giovedì 13 luglio 2017

Asteroidea

Stella marina blu in Papua Nuova Guinea.
La classe Asteroidea comprende quegli Echinodermi (invertebrati) comunemente conosciuti sotto il nome di stelle marine.

Le stelle marine sono presenti in tutti i mari del mondo e in quelli tropicali si trovano le più appariscenti.

La maggior parte delle stelle marine ha tipicamente cinque raggi o braccia, che si diramano da un disco centrale. Molte specie, però, presentano frequentemente sei o più raggi. Molti gruppi Asteroidei, come le Solasteridae, hanno tra 10 e 15 braccia, mentre altre specie, come l'antartico Labidiaster annulatus, ne possono avere fino a 50. Non è raro per specie che normalmente hanno 5 raggi presentarne di più per difetti di sviluppo.
Stelle dal passato. Astropecten lorioli - Una specie del Giurassico. Per la foto in HD cliccare sopra l'immagine.
Le stelle marine non devono essere confuse con le cosiddette stelle serpentine, simili a una prima occhiata agli Asteroidea ma in realtà appartenenti a un'altra classe (classe Ophiuroidea). Non è difficile distinguere un Asteroideo da un Ofiuroideo: si può farlo basandosi sull'osservazione di pochi caratteri morfologici esterni: forma delle braccia: piuttosto tozza negli Asteroidei; più stretta e allungata negli Ofiuroidei; sezione trasversale delle braccia: appiattita negli Asteroidei; circolare negli Ofiuroidei; disco centrale: negli Asteroidei è in continuità diretta con le braccia mentre negli Ofiuroidei ne è nettamente distaccato.
Se vuoi saperne di più: Asteroidea su Wikipedia

Elenco blog personale

Post più visti negli ultimi 30 giorni.

Post più visti in assoluto