venerdì 22 agosto 2014

Bacino Endoreico

I principali bacini idrografici del mondo: in grigio le zone endoreiche.
Viene chiamato bacino endoreico un bacino imbrifero senza emissari. Solitamente, i bacini endoreici si rinvengono all'interno di vaste aree continentali, tettonicamente stabili, dove depressioni topografiche locali costituiscono un punto di convergenza del reticolo idrico drenante superficiale, con la conseguente formazione di laghi.


Mare d'Aral - A sinistra com'era nel 1989 a destra ne 2014

Okavango è un fiume dell'Africa sud-occidentale ed è il quarto fiume più lungo dell'Africa (circa 1.600 km). Nasce in Angola dove è chiamato Cubango, scorrendo verso sud costituisce per un tratto il confine tra Angola eNamibia e, in seguito, scorre in Botswana all'interno della Moremi Wildlife Reserve. Prima di entrare in Botswana, il fiume scende bruscamente di circa 4 metri creando una serie di rapide note comePopa Falls. L'Okavango copre il corrispondente bacino endoreico, cioè non sfocia in mare e neppure confluisce in un altro fiume; la foce dell'Okawango si disperde in una palude in un'area del deserto del Kalahari nota come delta dell'Okavango. Parte del fiume scorre nel lago di Ngami, anch'esso privo di sbocchi sul mare. L'area dell'Okavango ospita una riserva naturale nonché una popolazione indigena di circa 100.000 persone. Nella zona vi sono inoltre sacche di disordini causate dai movimenti insurrezionalisti e indipendentisti della striscia di Caprivi.
Bacino endoreico del fiume Okawango - Africa

Elenco blog personale

Post più visti negli ultimi 30 giorni.

Post più visti in assoluto