sabato 14 ottobre 2017

Coprolite


 Fossil feces from a carnivorous dinosaur. Specimen was found in southwestern Saskatchewan, Canada. Scale bar is 15 centimeters (approximately 6 inches) long.
Normalmente il termine coprolite è riferito a tutti gli escrementi fossili che possono raggiungere dimensioni ragguardevoli come nel caso del reperto di coprolite di Tyrannosaurus (pesa 7 chili ed è stato scoperto in Saskatchewan, Canada, nella formazione geologica"Frenchman Formation" vicino alla cittadina di Eastend dai ricercatori del Museo Reale del Saskatchewan); altre volte sono molto piccoli e attribuibili invece a invertebrati. In questo caso vengono anche chiamati cordoni fecali o pallottole fecali (faecal pellets) e possono costituire la maggior parte del sedimento specialmente in ambienti marini a bassa energia come quelli di retroscogliera.
Coprolithe éocène région Ijenda/BURUNDI
Anthracotherium sp. coprolite at the Museum für Naturkunde, Berlin.
Secondo un'altra interpretazione, il termine coprolite dovrebbe essere usato solo per gli escrementi dei vertebrati; questi reperti possiedono spesso forma ovoidale più o meno allungata (ma anche cilindrica, rotonda, a spirale o a cono) e striature che riproducono la morfologia dell'ultimo tratto intestinale. Al loro interno sono a volte ancora identificabili resti vegetali e animali che forniscono informazioni sulla dieta di chi ha prodotto gli escrementi o addirittura parassiti intestinali. Coproliti sono stati rinvenuti in tutto il mondo in depositi che variano in età dal periodo Ordoviciano all'epoca attuale.

Coprolites contain the remains of meals - things like fish scales, bone fragments or whatever the animal had been eating.
coprolite is fossilized feces
Coprolites are classified as trace fossils as opposed to body fossils, as they give evidence for the animal's behaviour (in this case, diet) rather than morphology. The name is derived from the Greek words κόπρος (kopros, meaning 'dung') and λίθος (lithos, meaning 'stone'). They were first described by William Buckland in 1829. Prior to this they were known as "fossilfir cones" and "bezoar stones." They serve a valuable purpose in paleontology because they provide direct evidence of the predation and diet of extinct organisms. Coprolites may range in size from a few millimetres to over 60 centimetres.
Coprolite
Coprolites, distinct from paleofaeces, are fossilized animal dung. Like other fossils, coprolites have had much of their original composition replaced by mineral deposits such as silicates and calcium carbonates. Paleofaeces, on the other hand, retain much of their original organic composition and can be reconstituted to determine their original chemical properties.


Triassic (210 m.y.o) 
Chinle Formation 
Star Springs, Utah, USA 
Huge "dino pie" measures 14" x 12" x 3 1/2" thick and weighs 25 lbs 

Elenco blog personale

Post più visti negli ultimi 30 giorni.

Post più visti in assoluto