lunedì 20 giugno 2016

Scogliere di Moher - Aillte an Mhothair - Cliffs of Moher


Le Scogliere di Moher (Aillte an Mhothair, che significa "scogliere della rovina", in gaelico irlandese e, spesso non tradotto, Cliffs of Moher in inglese) sono impressionanti e suggestive scogliere a picco sul mare situate vicino al villaggio di Doolin sulla costa occidentale del Clare, contea della Repubblica d'Irlanda. Meta turistica celebre in tutto il mondo, è uno dei luoghi più visitati dell'isola d'Irlanda. Il punto più alto delle scogliere, che sono lunghe circa otto chilometri, raggiunge i 217 metri d'altezza sull'Oceano Atlantico, mentre la propaggine più meridionale, Hag's Head ("Capo Porcellino") "scende" a 120 metri.

Collocazione geografica delle Scogliere
Le scogliere sono situate sulla parte nord-occidentale della costa del Clare, in piena Irlanda occidentale. Possono essere raggiunte via automobile da Galwaypercorrendo la strada del Burren che passa per Lisdoonvarna fino a Doolin e di lì la stradina panoramica, dato che il villaggio è poco prima delle falesie, oppure dalla strada proveniente da Liscannor (da cui arrivano le strade principali da Ennis e Kilkee).

Le pareti delle scogliere sono formate da strati di roccia scistosa, arenaria e roccia sedimentaria formatasi fra le due precedenti. Il taglio netto del terreno mostra una panoramica della formazione geologica durata milioni di anni, con ovviamente lo strato più antico in fondo, a ridosso del mare. Il sentiero che parte da Doolin, e che fa compiere la scalata completa, è un autentico viaggio all'interno dell'evoluzione del suolo terrestre.

Il punto più alto, con 240 metri di precipizio, è Knockardakin, poco a nord-est della O'Brien Tower, nient'altro che il punto più alto di una serie di colline che l'erosione di milioni di anni ha tagliato nel lato occidentale. Nella parte settentrionale le scogliere sono orientate verso nord-ovest, con il precipizio girato verso sud-est.

Gli strati di arenaria, molto più resistenti degli altri terreni presenti all'erosione, sporgono in vari tratti paragonati agli altri strati, e formano anche, proprio vicino alla torre, una terrazza naturale dalla quale molti si affacciano, sfidando le vertigini.
Le rocce, anche se oggi si trovano a 200 metri d'altezza, erano una volta, almeno fino a 300 milioni di anni fa, un fondale marino, formate dal deposito del delta di un fiume.

Elenco blog personale

Post più popolari di sempre