domenica 17 luglio 2016

Geologo - Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dal pudore

Tipici esemplari di Geologo Maschio


Per la prima volta mi vergognavo di quello che facevo nella vita... come un geologo.

Il Geologo è un mammifero bipede che studia (o almeno ci prova, e spesso fa finta) la geologia. Questo vuol dire che si occupa di mineralogia, petrografia, paleontologia, sedimentologia, stratigrafia, giacimenti petroliferi, speleologia, frane e dissesti dei versanti, geologia strutturale, tettonica, geodinamica e, last but not least, la geofisica (meglio nota come geofica, a volte associata, per il suo buon esito, a prove penetrometriche).

Abitudini

Il geologo ama travestirsi da Ursus spaeleus e organizzare feste all'interno di grotte. Questa pratica è particolarmente diffusa a Trieste in quanto, nelle vicinanze della città, si possono trovare centinaia di grotte. Per rimanere a Trieste, si noti che il dipartimento di Scienze Geologiche, Ambientali e Marine e il Dipartimento di Scienze della Terra risiedono nei vecchi palazzi del manicomio. È perciò naturale confondere geologi e matti, dato che entrambe le specie girano libere nel comprensorio di S. Giovanni.

Le feste geologiche sono note per il loro carattere goliardico, poco saluare e spesso culminanti in antichi riti pagani come la preparazione del Gran Pampel. Un antico rito di estrazione celtica in cui il geologo anziano diventa "Druido" e viene aiutato da due fidi aiutanti (Bubez). Infatti si tratta quasi esclusivamente di enofeste, condite con abusi di sesso (almeno nell'immaginazione dei cuccioli), droghe leggere e di cibi pesanti. Inutile dire che il geologo ama le abbuffate con gli amici e le cene da indigestione, possibilmente a basso prezzo. Per questi motivi, non è difficile trovare geologi in bettole di pessima fama.

Il geologo medio ama le montagne. Se gli chiederete perché, vi risponderà che la montagna offre aria fresca, lunghe escursioni e divertenti giornate sugli sci. Ma se vi capiterà di andare in montagna, non cercate i geologi sui sentieri alpini e sulle piste innevate: cercateli nei rifugi ad alta quota, sempre in compagnia della grappa della casa.

Il geologo ama anche il mare. In questo tipo di ambiente, abbandona temporaneamente gli alcolici pesanti per dedicarsi a fresche e dissetanti brocche di birra da un litro. Non è per niente raro trovare un geologo sbronzo dopo 2 o più di queste brocche.

Ad un'attenta analisi dei quantitativi di alcool ingeriti dai geologi durante le geofeste rispetto ai quantitativi ingeribili da un essere umano ad elevato potenziale assorbente si nota subito che sono almeno 10 volte superiori (caso minimo, geologo astemio). Equipes di scenziati (non geologi) hanno tentato per anni di spiegare tale fenomeno senza trovare soluzione alcuna fino all'agosto del 1969 quando un ingegnere ambientale in incognito è riuscito a farsi rivelare il segreto da un geologo particolarmente sbronzo (aveva bevuto 8 litri di birra, 6 litri di vino, 3 mojito, 5 rhum e cola, 1 litro di birra per una pausa intermedia, 10 cecchetti di whiskey, 5 sambuche senza mosca e 4 con mosca, 8 grappe alle 40 erbe, 26 amari di tipi diversi ed un Mon Chéri). Il giorno successivo tale segreto è stato pubblicato su tutti i giornali e riviste scientifiche: le scarpe da trekking indossate in qualsiasi occasione e condizione metereologica provocano una sudorazione così intensa ai piedi da smaltire fino a 3 litri di alcool al minuto con una temperatura esterna di 35°C. A seguito di tale scoperta è stata enunciata una nuova legge che mette in relazione la capacità alcoolica di un geologo in funzione della temperatura alla quale sono consumate le bevande.

Sessuologia e vita di relazione
Il geologo femmina è un esemplare estremamente interessante. Molte geologhe vi si presenteranno con l'aria delle brave ragazze, dedite allo studio e a nient'altro. Sotto questo aspetto, possiamo perciò dire che sono brillanti attrici: molte di loro si avvicinano all'alcolismo, come i geologi di sesso maschile. Girando per pub e bar traboccanti di ubriaconi, non stupitevi di trovarne qualcuna! Alcune si dedicano anche ad attività sessuali di dubbio gusto.


se sei Geologo, Lui ha avuto un rapporto sessuale completo con tua madre 9 mesi prima che tu nascessi

I geologi si accoppiano spesso tra loro. Evitano accuratamente di mischiarsi con razze quali avvocati, ingegneri e in genere tutte le specie umanistiche. Anche nei confronti degli ingegneri - soprattutto quelli ambientali e civili - c'è una sorta di rivalità, che sfocia nell'odio quando le due specie si fregano i compiti a vicenda. Sono noti casi di zuffe e scazzottamenti in molte parti del mondo. Anche per questo motivo sono state già da tempo introdotte categorie professionali quali l'Ingegnere Geotecnico, e figure quali il Laureato in Scienze Ambientali, che, a seconda dei settori di interesse, sgravano il Geologo delle sue già limitate competenze, al fine di sedare definitivamente gli animi e procedere verso una società più sicura.
Il geologo sta pertanto tornando finalmente a ricoprire il suo ruolo originario, ossia quello di alcolizzato.

Organizzazione della società
Il geologo è una specie solitaria, ma i cuccioli (li si chiama così fino ai 30 anni) si radunano in branchi e vivono all'interno delle varie università. Il capobranco è il professore, che di solito ha un cervello poco più sviluppato di quello del cucciolo. Il capobranco viene di solito circondato da geologi-sentinella o geologi-guardie del corpo, che prendono il nome di assistenti. Il loro unico scopo è quello di mostrare al professore la loro superiorità rispetto ai cuccioli.

I geologi adulti si distinguono in:
-dipendenti: in questa categoria si ripetono più o meno le condizioni che si sono descritte in precedenza riguardo alle università; in questo caso la parte del capobranco viene svolta solitamente dal Project Manager.
-lavoratori autonomi: di questa categoria fanno parte tutti coloro i quali non riescono a farsi pagare il proprio lavoro, se non per una ciotola di riso (sempre e comunque senza coprire i costi), contrariamente a quanto capita per categorie molto più blasonate quali ad esempio muratori, cartongessisti, elettricisti o idraulici.

Le due categorie non presentano apparenti distinzioni tra i sessi. Tuttavia, è ancora da chiarire il ruolo del geologo adulto nell'economia dell'universo.

Lavoro
Il Geologo è un mammifero euterio, un primate bipede, appartenente alla famiglia degli ominidi che comprende numerosi generi estinti e sette diverse specie viventi di grandi scimmie antropomorfe. Gli uominidi di questa specie in campo lavorativo hanno un cervello molto strutturato e sviluppato, in proporzione alle dimensioni dell'individuo, e capace di ragionamento astratto, linguaggio e introspezione. Questa capacità mentale, combinata con la stazione eretta che rende liberi gli arti superiori, rimasti prensili per l'origine arboricola comune a tutto l'ordine, ha consentito il manipolare oggetti, e ha permesso all'uomo di creare una grande varietà di utensili (anche quelli che avvolte non converrebbe utlizzare in casi come quello di diffamarealtre specie e quindi contro gli stessi mammiferi euterio non appartenenti alla stessa specie). I Geologi Sono inoltre particolarmente abili nell'utilizzo di sistemi di comunicazione per l'autoespressione, lo scambio di idee, l'organizzazione.I Geologi creano complesse strutture sociali composte da gruppi in cooperazione e competizione, che variano dalle piccole famiglie e associazioni fino alle grandi unioni politiche, scientifiche, economiche. L'interazione sociale ha introdotto una larghissima varietà di regole comportamentali, valori, norme sociali e leggi che formano la base della società umana spesso compromessa dagli stessi invidui non appartenenti a questa categoria.Gli uomini appartenente alla classe dei Geologi manifestano il desiderio di capire e influenzare il mondo circostante, cercando di comprendere, spiegare e manipolare i fenomeni naturali attraverso scienza e la semplice osservazione del pianeta ospitante (un lusso che altre categorie di primate bipede non possono concedersi, salvandone poche,molto poche). Questa curiosità naturale ha portato allo sviluppo di strumenti e abilità avanzati; il Geologo è l'unica specie ancora vivente che utilizza il cervello, cuore corpo e anima nell'utilizzo di numerose altre tecnologie al fine di occupare una posizine lavorativa adeguata sul pianeta terra,senza compromettere quel maestoso ecosistema di cui fa parte.

Curiosità
- Alcuni interessantissimi studi, in corso al MIT (Massachusetts Institute of Technology), sono volti a definire una peculiarità tipica del geologo: l'incapacità di tenere discorsi la cui serietà superi il valore di 5 (su una scala in millesimi). Pare che alcuni biotecnologi stiano effettuando delle ricerche di genetica sul DNA di alcuni geologi e geologhe cavia.

- Altri scienziati hanno invece effettuato degli studi sull'attività cerebrale di alcuni cuccioli: quello che stupisce è che in alcuni casi si può parlare di un vero e proprio "elettroencefalogramma piatto", ad esempio durante le lezioni di Matematica, Fisica, Diritto ed Economia. L'indiscussa conclusione di questo studio è che comunque, dopo il pasto, l'elettroencefalogramma è piatto per tutti i geologi, di ogni sesso e ogni età.

- Geologo particolarmente famoso è il conduttore RAI Mario Tozzi. Tutti ricordiamo questo simpatico e sorridente personaggio, armato del suo fedele martello Estwing da 80 euro! In realtà, come avranno capito gli spettatori del programma Gaia (versione italiana del Reality Show americano per soli omosex, "Gay"), questo utensile non svolge per niente il compito per cui è stato creato. È un semplice richiamo sessuale per le geologhe femmine, che vedono ovviamente nel martello un simbolo dell'apparato genitale maschile. In effetti, le geologhe femmine vedono simboli fallici un po' ovunque.

- Il geologo è dotato di lingua notevolmente sviluppata, che utilizza per due scopi principali: 1) osannare il proprio professore (pratica del culilinguus;) 2) ripulire il frammento di roccia appena staccato dall'affioramento per una ottimale osservazione con lente

- La geologa femmina è in realtà un geologo maschio mascherato da donna, a volte nemmeno troppo bene

- Il geologo sta ai soldi come l'olio sta all'acqua

- Il geologo sta all'acqua come il diavolo sta all'acqua santa

- Se un geologo cade rovinosamente da una scarpata esclama: "Pendio!"

- Rocco Siffredi ha ricevuto il titolo ad honorem di speleologo maestro per aver esplorato più di 10000 cavità.

Tratto dal sito nonciclopedia

Elenco blog personale

Post più visti negli ultimi 30 giorni.

Post più visti in assoluto