domenica 2 luglio 2017

Numero Atomico 16 - Lo Zolfo - S


Lo Zolfo (o solfo) è l'elemento chimico della tavola periodica degli elementi con numero atomico 16 e simbolo S (dal latino sulfur). È un non metallo, inodore, insapore, molto abbondante in natura. La sua forma più nota e comune è quella cristallina di colore giallo intenso. È presente sotto forma di solfuri e solfati in molti minerali e si ritrova spesso puro nelle regioni con vulcani attivi.
È un elemento essenziale per tutti gli esseri viventi, dove è presente in due amminoacidi, la cisteina e la metionina, e di conseguenza in molte proteine. In campo industriale si usa soprattutto per ricavarne fertilizzanti, ma anche per polvere da sparo, lassativi, insetticidi e fungicidi. Inoltre lo zolfo, in buona parte oggi ricavato come scoria di raffinazione degli idrocarburi si trova in alcuni disinfettanti, trova largo impiego nell'agricoltura (dove è impiegato per le sue proprietà fungicide, ad esempio per combattere fitopatologie come l'oidio), è presente nella testa dei fiammiferi e nell'ebanite.

Un raccoglitore di zolfo a Kawah Ijen, in Indonesia.
Le grandi quantità di carbone bruciate dall'industria e dalle centrali elettriche immettono ogni giorno nell'atmosfera molto biossido di zolfo, che reagisce con l'ossigeno e il vapore acqueo nell'aria per formare acido solforico. Questo acido forte ricade a terra con le precipitazioni dando luogo alle famose piogge acide che acidificano i terreni e le risorse idriche causando gravi danni all'ambiente naturale di molte regioni industrializzate.

Post più visti negli ultimi 30 giorni.

Post più visti in assoluto